Si sposa con Nancy Jones nell’ottobre 1996 e da lei avrà ben tre figli: Aubrey, Sydney e Elijah.Altri filmAltri titoli nei quali è possibile notare Richard T. Jones sono: la commedia con Danny DeVito Mezzo professore tra i marines (1994); Un lavoro da giurato (1995); Effetto Blackout (1996); il thriller Il collezionista (1997); il fantascientifico e inquietante Punto di non ritorno (1997); la pellicola ad altissima tensione In linea con l’assassino Phone booth (2002); il familiare Moonlight Mile Voglia di ricominciare (2002) con Dustin Hoffman e Susan Sarandon; La tela dell’assassino (2004) con Samuel L. Jackson; l’adrenalinico Collateral (2004) di Michael Mann con Tom Cruise, Jamie Foxx, Jada Pinkett Smith, Mark Ruffalo e Peter Berg (ma il suo ruolo è praticamente invisibile, visto che è un poliziotto che dirige il traffico); Prospettive di un delitto (2008) con Sigourney Weaver e William Hurt e The Final Destination 3D (2009)..

A questo singolo si aggiungono “Please Please Me” (ispirata alle ballate di Roy Orbison) e “She Loves You” con il ritornello “yeah yeah” che divenne presto un tormentone. Nasce la Beatlemania che viene esportata fuori dall’Inghilterra e diventa mondiale.John Lennon e il cinemaI Beatles vengono chiamati ovunque. Anche il cinema li corteggia, imponendoli come attori in Tutti per uno (1964) di Richard Lester, per il quale saranno nominati ai BAFTA come miglior promesse.

Al suon di “Your Song” di Elton John e “I will always love you” di Dolly Parton, con qualità e bravura, si aggiudica una candidatura ai Golden Globe come miglior attore in un musical.Danny Boyle tenta di riavvicinarlo offrendogli la parte del protagonista di 28 giorni dopo (2002), ma Ewan rifiuta preferendo recitare per Tim Burton nel fiabesco Big Fish Le storia di una vita incredibile (2003), nel ruolo di un giovane Albert Finney, creando poi scandalo ne Young Adam (2003), impersonando il lussurioso e immorale Joe che gli frutterà il secondo BAFTA della sua carriera. Considerato per il ruolo di Will Turner nella saga Pirati dei Caraibi, verrà diretto da Jodie Foster nel drammatico Flora Plum (2005) e doppierà Robots (2005). Scartato per il ruolo di James Bond, si rifarà nel ruolo di una spia ne Stormbreaker (2006), mentre sarà diretto da Woody Allen ne Cassandra’s Dream (2007).

Direi che sono felice di essere fuori dal concorso, partecipare mi avrebbe messo una certa ansia.Il suo film ha qualcosa del cinema francese. un omaggio a Godard?Van Sant: Sì, ma involontario. Me ne sono accorto una volta finito il film: effettivamente, in questa storia d’amore, c’è molto cinema francese.Come ha lavorato sul set con i suoi attori?Van Sant: Ho usato la tecnica che ho imparato lavorando a lungo con i non professionisti: spiego tutto quel che succede davanti e dietro alla scena, parlo con le persone, le coinvolgo, cerco di non far sembrare il set come lo studio di un dentista.