La recitazione è così convincente e apprezzata che verrà premiata con il David di Donatello e con il Nastro d’Argento come miglior attore.Da questa fortunata esperienza nascono pellicole come: Film d’amore e d’anarchia, ovvero ‘stamattina alle 10 in via dei Fiori nella nota casa di tolleranza.’ (1973), che conferma la coppia Giannini Melato e che gli permetterà di stringere fra le mani la Palma d’Oro come miglior attore; Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto (1974); Pasqualino Settebellezze (1975), per il quale riceverà una nomination all’Oscar come miglior attore protagonista; La fine del mondo nel nostro solito letto in una notte piena di pioggia (1978) e Fatto di sangue fra due uomini a causa di una vedova, si sospettano moventi politici (1978). La loro collaborazione terminerà con la creazione di una casa di produzione cinematografica: la Liberty Films.Dino Risi, Alberto Lattuada, Marco Vicario, Sergio Corbucci e ancora Mauro Bolognini lo spingono fra due estremi recitativi: o verso il macchiettismo o verso ruoli più posati e composti, che riesce, grazie alla sua non comune elasticità interpretativa, a ben calibrare, ne sono un perfetto esempio Sessomatto (1973) e Fatti di gente per bene (1974). Ormai stimato interprete nel panorama italiano, è scelto da Luchino Visconti come protagonista della trasposizione cinematografica de L’innocente (1976), dal romanzo di Gabriele D’Annunzio, accanto a una splendida (e, ahinoi, perduta) Laura Antonelli.

Abbiamo avuto un delle attività manifatturiere dovuta in particolare alla diffusione dell tessile a livello di piccole o piccolissime unità lavorative, limitate spesso a una famiglia. Quarrata ha partecipato perciò a quello sviluppo dell tessile che ha come centro il vicino distretto pratese. Al contempo le antiche botteghe artigianali della lavorazione del legno, che traevano la materia prima dalla presenza di boschi nel monte Albano, si sono evolute a tal punto da diventare il principale settore dell quarratina.

About this Item: Satyam Publishing House, New Delhi, 2010. Hardbound. Condition: As New. Battuta Kate Hudson (che ambiva al ruolo di protagonista femminile) entra nel cast de Il destino di un cavaliere (2001), nella parte di Lady Jocelyn, diventando grande amica di Ledger, ma anche di Rufus Sewell, Paul Bettany, Mark Addy e James Purefoy. Il film, fra musica anni ’70 e armature, le fa toccare le vette del successo e la fa acclamare da quella fetta di pubblico giovanile che vede in Shannyn un nuovo tipo di femminilità, più sprezzante e meno sottomessa alle forme perfette e, quindi, anche ai canoni di bellezza contemporanei. L’anno seguente, entra nel cast del provocatorio Le regole dell’attrazione, accanto a Faye Dunaway e James Van Der Beek, poi recita soprattutto in pellicole horror per teenagers, imponendosi come una delle queen’s scream della prima metà del Duemila.Nel frattempo, diventa mamma, dando alla luce il suo primo figlio, dal nome assai singolare di Audio Science Clayton, avuto dal suo ragazzo, l’istruttore di kickboxing Dallas Clayton.